Tra gli inglesi cresce l’opposizione all’interferenza in Siria: sondaggio.


lotfi_morteza20121231175225257

Un nuovo sondaggio ha mostrato una schiacciante opposizione della popolazione inglese, al supporto del loro governo ai guerriglieri terroristi che combattono il governo popolare del presidente Bashar al-Assad in Siria.

Questo succede mentre il primo ministro inglese David Cameron ha cercato di cacciare il governo siriano con tutti i mezzi, sia aiutando i gruppi terroristi che interferendo con l’esercito regolare.

Il sondaggio fatto da “Com-Res” per il quotidiano l’independent  ha scoperto che i britannici non credono che la coalizione debba supportare i terroristi (stranieri e finanziati da stranieri) con equipaggiamento militare e ancor meno che il Regno Unito debba intervenire militarmente in maniera diretta.

Secondo il sondaggio, il 48% della popolazione si oppone all’avventurismo del governo inglese  in Siria.

L’enorme margine del 48% dei NO contro solo il 35% in favore mostra come i britannici siano spaventati dall’idea dall’entrata del loro paese in un nuovo conflitto.

Ancora una volta David Cameron sta cercando di legittimare le sue politiche guerrafondaie tentando di persuadere gli altri leader europei a rilassare l’embargo sulle armi in Siria, in modo che il suo governo, già finanziariamente debole, possa fornire armamenti pesanti ai gruppi terroristici che combattono il legittimo governo siriano.

Tutto questo mentre alcuni deputati stanno esprimendo preoccupazioni sull’opportunità di fornire armi in una zona di guerra e paure su un possibile intervento armato.

Richard Ottoway, conservatore e capo (coordinatore) del Comitato Affari Internazionali della Camera Bassa, ha detto di essere progressivamente preoccupato dallo slancio che si sta formando in direzione di un qualche tipo di intervento occidentale diretto in Siria e dal fatto che il governo (inglese) stia considerando di partecipare ad un intervento del genere molto presto e senza consultare il parlamento.

Nel sondaggio “ComRes” sono stati intervistati telefonicamente 1000 adulti in Gran Bretagna tra il 14 ed il 16 dicembre.

Traduzione di Tommaso Cavagna

Fonte: http://www.presstv.ir/detail/2012/12/31/281109/public/

Annunci

Messo il tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: